Iniettori - Single Point (tensione) Utilizzando l'attenuatore di 20:1

Sarà necessario un PicoScope per eseguire questo test.

Nota: Questo file di guida si riferisce ad un attenuatore di 20:1. Se si utilizza un attenutatore di 10:1, si prega di regolare le impostazioni della sonda per il canale in questione. Queste impostazioni possono essere trovate sotto il pulsante Opzioni di canale, quindi: Sonda > Attenuatore di 10:1.

Modalità di collegamento dell'oscilloscopio

Collegare l’attenuatore di 20:1 nel canale A sul PicoScope e il cavetto di prova BNC nell’altra estremità dell'attenuatore. Posizionare unmorsetto coccodrillo nero di grandi dimensioni sul cavetto di prova con la modanatura nera (negativo) e una sonda di aggancio posteriore sul cavetto di prova con la modanatura rossa (positivo). Collegare il morsetto a coccodrillo nero al terminale negativo della batteria e sondare il lato di terra commutato dell’iniettore con la sonda di aggancio posteriore come illustrato in Figura 1. Se non è possibile raggiungere il terminal o la candella con una sonda, utilizzare quindi una scatola esterna per le connessioni (breakout box) o un connettore esterno, se disponibile.

Si prega di osservare che all'ingresso negativo (massa) dell'oscilloscopio non deve essere collegato nessun filo dell’iniettore, in quanto ciò potrebbe causare un corto circuito.

L’attenuatore di 20:1 viene utilizzato per monitorare la tensione indotta che viene creata quando dall'iniettore viene rimosso il percorso di terra. Questa tensione sarà nella regione da 60 a 80 volt. Senza l'ausilio dell’attenuatore di 20:1, l'oscilloscopio poteva misurare solo fino a 20 volt.

Con l’esempio di forma d'onda visualizzato sullo schermo, è ora possibile toccare la barra spaziatrice per iniziare a guardare le letture in tempo reale. Accendere l’acceleratore rapidamente dal minimo a accelerazione completa e osservare l’iniezione supplementare della forma d’onda in espansione durante l’accelerazione.
La forma d'onda viene stabilizzata usando la tensione in discesa per innescare l'oscilloscopio.

Forma d'onda dell'iniettore single point(tensione)

Note sulla forma d'onda

A volte l’iniettore single point (SPI) è anche come iniezione di corpo farfallato (TBI).
Viene usato un singolo iniettore (su motori più grandi possono essere utilizzati due iniettori) in quello che può avere l'aspetto esteriore di un alloggiamento del carburatore.

La forma d'onda risultante dal sistema SPI mostrerà un punto di iniezione iniziale seguito da multi-pulsazioni dell'iniettore nel resto del grafico. Questa sezione della forma d'onda viene chiamata la durata supplementare ed è l'unica parte dell’iniezione che si espanderà.

Figure 2

Informazioni tecniche

Il motivo per l’utilizzo della configurazione ad iniettore single point piuttosto che una configurazione multi-point è a volte difficile da giustificare e può essere solo ditata da una considerazione dei costi e facilità di applicazione. Viene usato un singolo iniettore (su motori più grandi possono essere utilizzati due iniettori) in quello che può avere l'aspetto di un alloggiamento del carburatore.
Ha una pressione di esercizio molto bassa (di solito circa 1 bar) e il liquido nebulizzato del combustibile può solo essere descritto come minimo, basandosi sul movimento dell'aria all'interno del collettore di aspirazione per trasformare il carburante in particelle più piccole, pronte per la combustione.

Grazie al suo design, il vantaggio principale rispetto ad un carburatore è che può essere impiegato un sensore lambda, garantendosi che sia mantenuto il controllo del circuito chiuso. Senza dubbio, la versione multi-point farà in modo che il motore del veicolo abbia una maggiore potenza con emissioni di scarico pù basse.
Grazie al design del sistema, non può essere usato un misuratore di portata d’aria convenzionale e spesso viene impiegato un sensore map.


La Figura 2 mostra un gruppo di iniezione completo single point.

AT037_2(IT)

Dichiarazione di non responsabilità
Questa sezione della guida è soggetta a cambiamenti senza notifica. Le informazioni all'interno sono attentamente controllate e considerate corrette. Queste informazioni costituiscono un esempio delle nostre ricerche ed i risultati ottenuti e non costituiscono una procedura definitiva. Pico Technology non si assume alcuna responsabilità riguardo a eventuali imprecisioni. Ogni veicolo può essere diverso e richiedere impostazioni di prova uniche.