Iniettore di combustibile (tensione)

Sarà necessario un PicoScope per eseguire questo test.

Nota: Questo file di guida si riferisce ad un attenuatore di 20:1. Se si utilizza un attenuatore di 10:1, si prega di regolare le impostazioni della sonda per il canale rilevante. Queste impostazioni possono essere trovate sotto il pulsante Opzioni di canale, quindi: Sonda > Attenuatore di 10:1.

Modalità di collegamento dell'oscilloscopio durante il test di un iniettore di combustibile (tensione)

Canale A:

Connettere l’attenuatore di 20:1 al Canale A dell’ oscilloscopio. Connettere il cavetto di prova BNC nell'attenuatore. Posizionare un morsetto a coccodrillo nero di piccole dimensioni all'estremità del cavo con una formatura nera (negativo) e una sonda ad aggancio posteriore all'estremità con una formatura rossa (positivo). Posizionare il morsetto a coccodrillo nero di piccole dimensioni sul telaio della motocicletta o sul morsetto negativo della batteria, come illustrato in Figura 1. Verificare i dati pin del produttore per il terminale di connessione dell’iniettore di carburante del modulo di controllo elettronico (ECM). Verificare posteriormente il pin multi-presa corretto con la sonda ad aggancio posteriore, come illustrato in Figura 2. Assicurarsi che la connessione attraverso il filo o il terminale sia ben realizzata e che la sonda abbia trafitto l’isolamento del filo e della spina.

Con l’esempio di forma d'onda visualizzato sullo schermo, è ora possibile toccare la barra spaziatrice per iniziare a visualizzare le letture in tempo reale.

Esempio di forme d’onda

Note di forma d'onda

L'iniettore è un dispositivo elettromeccanico, che viene alimentato da un alimentatore da 12 volt. La tensione è presente solo quando il motore è in avviamento o in esecuzione, poiché è controllato da un relè tachimetrico.

L'iniettore ha un rifornimento di tensione costante, mentre il motore è acceso e il percorso di terra è commutato tramite ECM. Il risultato può essere visto nella forma d'onda di esempio. Quando viene rimossa la terra, nell'iniettore viene indotta una tensione e viene registrato un picco in prossimità dei 50 volt.

L’iniezione multi-point può essere simultanea o sequenziale. Un sistema simultaneo attiva tutti i 4 iniettori allo stesso tempo e ogni cilindro riceverà 2 impulsi di iniezione per ciclo (rotazione dell’albero a 720°). Un sistema sequenziale, in genere usato nei motori di motociclette, riceve solo 1 impulso di iniezione per ciclo e ciò viene cronometrato per coincidere con l'apertura delle valvole di aspirazione.

Informazioni tecniche

L'iniettore è alimentato di carburante da un gruppo di iniezione carburante comune o due nel caso di un motore V.

La durata di tempo in cui gli iniettori sono mantenuti aperti dipende dai segnali di ingresso osservati dall’ECM di gestione del motore dai suoi vari sensori motore.

Questi segnali di ingresso comprendono:

  1. La resistenza del sensore di temperatura del refrigerante
  2. La tensione di uscita dal misuratore della portata d’aria (quando montato)
  3. La resistenza del sensore di temperatura dell’aria
  4. Il segnale del sensore di pressione assoluta collettore (MAP) (quando montato)
  5. La posizione dell'interruttore del gas/potenziometro.
  6. il segnale di tensione dal sensore di pressione atmosferica

Il periodo di apertura, o durata dell’iniettore, varia in modo da compensare i periodi di avvio a freddo e riscaldamento del motore. Inizia con una lunga durata che diminuisce mentre il motore si riscalda alla temperatura operativa. La durata si allunga in accelerazione e si riduce in condizioni di carico leggero.

Nei sistemi ad iniezione sequenziale, gli iniettori si attivano una volta per ciclo. Il cablaggio dell'iniettore con iniezione sequenziale ha un'alimentazione comune per ogni iniettore e un percorso di terra distinto che ritorna all’ECM della motocicletta. Questa accensione individuale consente al sistema, quando utilizzato insieme a un sensore di fase, di erogare il carburante quando la(e) valvola(e) di aspirazione è aperta e l'aria in ingresso contribuisce ad atomizzare il carburante.

Le forme d’onda difettose hanno suggerito un’azione correttiva

Se si sospetta un errore, verificare che le durate siano paragonabili fra tutti gli iniettori avviati in sequenza quando il motore ha raggiunto la temperatura operativa completa e che le sezioni “acceso e spento” della forma d'onda eseguano una commutazione pulita con linee verticali sulla forma d'onda. Qualsiasi pendenza della traccia in queste aree indica una velocità di commutazione insufficiente.

Dati pin

Il nostro veicolo di prova era una moto Honda. Seguono i dati pin della multi-presa ECM. Poiché i dati pin sono specifici al produttore e al modello, i dati riportati di seguito hanno solo scopo illustrativo.

ECM Data

AT113-4(IT)

Dichiarazione di non responsabilità
Questa sezione della guida è soggetta a cambiamenti senza notifica. Le informazioni all'interno sono attentamente controllate e considerate corrette. Queste informazioni costituiscono un esempio delle nostre ricerche ed i risultati ottenuti e non costituiscono una procedura definitiva. Pico Technology non si assume alcuna responsabilità riguardo a eventuali imprecisioni. Ogni veicolo può essere diverso e richiedere impostazioni di prova uniche.