Unità Iniettore Piezoelettrico VAG PD

Sarà necessario un PicoScope per eseguire questo test.

Modalità di collegamento dell'oscilloscopio durante il test: - Unità Iniettori VAG PD Piezo

Il cablaggio per gli iniettori può essere accessato presso la multi-presa circolare nella parte posteriore della testa del cilindro. Può essere necessario rimuovere la multi-presa rilasciando il pin di bloccaggio e poi spogliando accuratamente all’indietro l'isolamento del telaio per esporre il filo adeguato per effettuare la connessione. Rimontare la multi-presa e riparare l'isolamento del telaio una volta che i test sono stati conclusi.

Canale A

Collegare la pinza amperometrica da 60 amp al canale A dell’oscilloscopio. Impostare la pinza nella posizione da 20 A e portarla automaticamente a zero. Posizionare la pinza attorno ad uno dei fili perché l'iniettore venga testato, facendo riferimento allo schema elettrico del produttore, se necessario.

I collegamenti sono illustrati in Figura 1.

Nota: Questa forma d'onda è stata istituita in modalità di innesco Auto, con un innesco fronte di salita. Se la forma d'onda non inizia con un impulso positivo, la pinza amperometrica è stata collegata al rovescio. Rimuoverla e sostituirla girandola nella direzione opposta.

Note sulla forma d'onda

Queste forme d'onda di esempio mostrano l'iniettore corrente in diverse condizioni operative.

Esempio 1: La prima fase iniettore è pre-iniezione e la seconda è la fase principale dell'iniettore.

Esempio 2: Man mano che la velocità del motore viene generata, il modulo di controllo aumenta la durata della fase principale dell'iniettore.

Esempio 3: In caso di sovraccarica, rimane solo la fase di pre-iniezione.

Piezo unit Injector fitted

Figure 2 - Piezo Unit Injector fitted to a cylinder head

Piezo injector element in 2 states

Figure 3

Informazioni tecniche

Gli iniettori piezoelettrici - meccanici si trovano nella testa del cilindro e il cablaggio viene eseguito attraverso una multi-presa circolare nella parte posteriore della testa degli iniettori individuali. Gli iniettori sono diversi dagli iniettori common-rail, in quanto l’alta pressione del carburante è generata da un braccio attuatore aggiuntivo che parte dall’albero a camme e agendo direttamente su iniettori, quindi non c'è alcuna pompa ad alta pressione. Questi iniettori possono operare ad una vasta gamma di pressioni da 130 a 2.200 bar.

Questo sistema viene definito dal gruppo Volkswagen Audi come Pumpe-Düse (PD).

Ci possono essere fino a cinque fasi di iniezione:-

  • La fase pilota (da 0 a 2) : per combattere il «battito in testa diesel» avviando delicatamente la combustione
  • Fase di iniezione principale (1): per le caratteristiche di potenza e coppia
  • Iniezione secondaria (da 0 a 2): per aumentare la temperatura di combustione durante la rigenerazione del particolato diesel.

Gli iniettori piezoelettrici hanno il vantaggio rispetto gli iniettori elettromagnetici convenzionali di un tempo di reazione molto veloce - circa quattro volte più veloce.

Gli iniettori piezoelettrici contengono una «pila» di circa 300 lastre sottilissime in ceramica. Quando viene applicata la tensione di commutazione, le piastre si espandono e agiscono secondo la valvola a spillo dell'iniettore, che a sua volta apre l’ugello dell’ago e inietta il carburante nel cilindro.

Figura 3 illustra un elemento piezoelettrico nei suoi due diversi stati. Figura 1 indica la pila senza alcuna tensione di alimentazione e figura 2 mostra l'aumento in altezza della pila quando la tensione di alimentazione è accesa.

Nota 1: Una volta che la pila è in posizione di apertura dell'iniettore, non ha bisogno di avere una tensione di alimentazione continua e rimane nello stato aperto fino al comando di chiusura. I comandi «apri» e «chiudi» sono i picchi di corrente positivi e negativi nella forma d'onda. Per questo motivo, non scollegare mai la multi-presa dell’iniettore con il motore acceso. Se l'iniettore è nello stato aperto, potrebbe bloccare in modo idraulico il motore con carburante diesel. Il motore si spegne se il modulo di controllo rileva eventuali anomalie con gli iniettori o il circuito di pilotaggio.

Nota 2: Questa unità iniettore è da un motore VAG PD da 2.0 litri con iniettori piezoelettrici. Altre cilindrate hanno gli iniettori dell’unità elettromeccanica descritti in un argomento diverso.

AT146-2(IT)

Dichiarazione di non responsabilità
Questa sezione della guida è soggetta a cambiamenti senza notifica. Le informazioni all'interno sono attentamente controllate e considerate corrette. Queste informazioni costituiscono un esempio delle nostre ricerche ed i risultati ottenuti e non costituiscono una procedura definitiva. Pico Technology non si assume alcuna responsabilità riguardo a eventuali imprecisioni. Ogni veicolo può essere diverso e richiedere impostazioni di prova uniche.