Tensione primaria bobina su candela e corrente (4 fili)

Sarà necessario un PicoScope per eseguire questo test.

Modalità di collegamento dell'oscilloscopio

Nota: Questo test è per un f4-fili COP con un segnale di ritorno all’ECU. Alcuni 4-fili COP hanno due pin di terra e nessun segnale di feedback: questi devono essere testati come un COP a 3 fili (vedere il Test COP a 3 fili).

Canale A -Segnale di innesco

  1. Collegare un cavo BNC al cavetto di prova da 4 mm nel Canale A dell'oscilloscopio.
  2. Collegare una sonda di aggancio posteriore alla spina colorata (positiva) del cavetto di prova.
  3. Posizionare un morsetto a coccodrillo nero sulla spina nera (negativa) sul cavetto di prova e agganciarlo ad una connessione di massa/terra conveniente nel vano motore.
  4. Identificare il segnale di innesco (o la «commutazione») alla bobina e verificare posteriormente questo filo usando una Sonda di aggancio posteriore o effettuare i collegamenti utilizzando un set di cavi di break-out.

Canale B -Segnale di Feedback

  1. Collegare il cavo BNC al cavetto di prova da 4 mm nel Canale B dell'oscilloscopio.
  2. Collegare una sonda di aggancio posteriore alla spina colorata (positiva) del cavetto di prova.
  3. Identificare il segnale di feedback dalla bobina e verificare posteriormente questo filo usando una la sonda di aggancio posteriore, o effettuare i collegamenti utilizzando un set di cavi di break-out.

Esempio di forme d’onda

Note di forma d'onda

Canale A: Segnale di innesco

Il segnale di innesco aumenta da 0 volt a circa 4 volt all’accensione della bobina e poi ritorna a 0 volt allo spegnimento della bobina. La durata fra questi eventi, denominata periodo di permanenza o tempo di saturazione della bobina, è determinata da un circuito di limitazione di corrente nel modulo di controllo elettronico (ECM) o nell’amplificatore di accensione.

Canale B: Segnale di feedback

Il segnale di feedback comunica all'ECU che si è verificata l'accensione. Il segnale è invertito, quindi un livello elevato (circa 5 volt) indica lo stato inattivo e un livello basso (0 volt) indica un’accensione riuscita. Il segnale di feedback su questo motore è comune a tutti i quattro cilindri, quindi ci sono quattro impulsi di feedback per ogni ciclo motore.

Informazioni tecniche

Un COP a 4 fili ha le seguenti connessioni (i numeri pin possono variare a seconda del tipo di bobina):

  1. Alimentazione positiva - tensione commutata dalla batteria
  2. Innesco - in genere un polso a 5 volt attivamente alto dall’ECU alla bobina
  3. Feedback - in genere un polso a 5 volt attivamente basso dalla bobina all’ECU
  4. Massa/Terra - Negativo batteria

Oltre ai segnali trigger e feedback mostrati nella forma d'onda di cui sopra, a volte è utile monitorare la tensione di alimentazione positiva e corrente e la tensione di terra. Per istruzioni su come controllare i pin di alimentazione e di massa/terra, vedere il test del COP a 3 fili.

Tensione di alimentazione positiva. Questo dovrebbe essere vicino alla tensione della batteria. Se è basso o assente, il sistema di accensione non riceve abbastanza potenza e la bobina non funzionerà.

Corrente di alimentazione. Può essere misurata usando una pinza amperometrica («pinza amp») intorno al filo di alimentazione di accensione, vicino alla bobina o presso la scatola dei fusibili. Dovrebbe essere visibile un impulso quando viene accesa la bobina. Se le tensioni di alimentazione e innesco sono presenti ma non c'è alcun impulso di corrente di alimentazione, la bobina non è probabilmente riuscita nel circuito aperto. Se c'è un impulso di corrente ma senza accensione, l'uscita della bobina o la candela potrebbero registrare un cortocircuito.

Massa. Un piccolo impulso sarà visibile su questo segnale durante l'accensione, poiché la bobina prende corrente dalla batteria, ma l'altezza del pulso non deve superare qualche centinaio di millivolt. Una tensione più grande indica troppa resistenza nel cablaggio a terra, ciò che potrebbe causare un errore di accensione.

AT198-3(IT)

Dichiarazione di non responsabilità
Questa sezione della guida è soggetta a cambiamenti senza notifica. Le informazioni all'interno sono attentamente controllate e considerate corrette. Queste informazioni costituiscono un esempio delle nostre ricerche ed i risultati ottenuti e non costituiscono una procedura definitiva. Pico Technology non si assume alcuna responsabilità riguardo a eventuali imprecisioni. Ogni veicolo può essere diverso e richiedere impostazioni di prova uniche.