Sensore di detonazione

Sarà necessario un PicoScope per eseguire questo test.

Modalità di collegamento dell'oscilloscopio

Canale A

Dei collegamenti alternativi possono essere realizzati utilizzando l’adattatore per il cavetto di prova a due pin TA012, con entrambi i terminali connessi direttamente al cavetto di prova BNC. I collegamenti con il sensore di detonazione sono illustrati in Figura 1.

  • Controllare il sensore toccando delicatamente il corpo dell'unità. Questa azione 'eccita' il cristallo e produce una piccola tensione.

Potrebbe essere d’aiuto la rimozione del sensore e il monitoraggio dell'output sul banco di lavoro. Quando si fanno i test in questo modo, potrebbe essere necessario fissare i cavi volanti corti al sensore. Collegare due morsetti a coccodrillo piccoli al cavetto di prova BNC e stringerli sui due fili. Se si ottiene un'immagine invertita, invertire i due collegamenti.

NOTA: Nel rimontare il sensore, serrare con la coppia di serraggio corretta; un serraggio eccessivo può danneggiare il sensore.

Esempio delle forme d'onda

Note sulla forma d'onda del sensore di detonazione

Siccome la risposta del sensore è molto veloce, l'oscilloscopio deve essere impostato su una base di tempo adeguata. Nella forma d'onda di esempio, si tratta di 50 ms per divisione (un totale di 500 ms per tutto lo schermo). L'intervallo di tensione deve essere impostato da −5 a +5 volt. Il modo migliore per testare un sensore di detonazione è quello di rimuoverlo dal motore e colpirlo con una piccola chiave. La forma d'onda risultante dovrebbe essere simile all'esempio riportato.

knock sensor

Figure 2 - A typical knock sensor

Informazioni tecniche

Un motore tipico in un veicolo a motore moderno produce un ottimo output di potenza con consumo minimo di carburante ed emissioni di scarico minime. Considerati questi fattori, è importante che la mappatura della curva di anticipo dell’accensione deve essere quanto vicino possibile alla detonazione (pinking). Poiché il punto ottimale in cui la candela accende la miscela aria/combustibile è poco prima del pinking, è inevitabile che in determinati momenti e in determinate condizioni si verifichi la detonazione. La frequenza della vibrazione causata dalla detonazione (pinking) è di circa 15 kHz.

Per evitare tali situazioni, su alcuni sistemi di gestione viene installato un sensore di detonazione. Il sensore è un piccolo dispositivo piezoelettrico che, quando accoppiato con il processore di sistema controllo della detonazione interna dell'unità di controllo elettronico (ECU), è in grado di identificare il segnale di 15kHz associato alla detonazione e ritardare l'accensione di conseguenza.

L'ECM compensa la detonazione ritardando la sincronizzazione di accensione (determinando l’accensione in ritardo). Il sensore di detonazione rileva, poi la detonazione su rotazioni successive del motore ed imposta gradualmente il ritardo di sincronizzazione fino a quando la sincronizzazione di accensione ritorni alla sua impostazione mappata originale.

La detonazione si verifica se le seguenti condizioni sono presenti:-

  • Temperature di combustione molto elevate
  • Tempi di accensione eccessivamente avanzati
  • Rapporto di aria/carburante magra (causando l’alta temperatura)
  • Depositi di carbonio di pre-accensione della miscela aria/carburante

AT021-3(IT)

Dichiarazione di non responsabilità
Questa sezione della guida è soggetta a cambiamenti senza notifica. Le informazioni all'interno sono attentamente controllate e considerate corrette. Queste informazioni costituiscono un esempio delle nostre ricerche ed i risultati ottenuti e non costituiscono una procedura definitiva. Pico Technology non si assume alcuna responsabilità riguardo a eventuali imprecisioni. Ogni veicolo può essere diverso e richiedere impostazioni di prova uniche.