Pick-up distributore - induttivo

Sarà necessario un PicoScope per eseguire questo test.

Come collegare l'oscilloscopio durante il test di: un pick-up distributore induttivo

La connessione varia a seconda della configurazione del distributore. Il distributore può avere l'amplificatore montato direttamente sul corpo oppure l’amplificatore può essere montato in remoto in varie locazioni.

Se l'amplificatore è montato in remoto:-

Connettere un cavetto di prova BNC nel canale A sul PicoScope, posizionare unasonda di aggancio posteriore sul cavetto di prova con la modanatura nera (negativo) e un una sonda di aggancio posteriore sul cavetto di prova con la modanatura rossa (positivo). Collegare i due fili multi-presa della sonda al cavo volante del pick-up induttivo proveniente dal corpo del distributore, come illustrato in Figura 1.

Se l'amplificatore è montato sul corpo del distributore:-

Rimuovere l'amplificatore, collegare due cavi volanti piccoli ai collegamenti di output del pick-up e rimontare l'amplificatore (se si desidera testare il pick-up, mentre il motore è acceso).
Connettere un cavetto di prova BNC nel canale A sul PicoScope, posizionare unmorsetto a coccodrillo nero di grandi dimensioni sul cavetto di prova con la modanatura nera (negativo) e un morsetto a coccodrillo rosso di grande dimensioni sul cavetto di prova con la modanatura rossa (positivo). Collegare i due morsetti ai due cavi volanti corti.

Come si può visualizzare nell’immagine sull’oscilloscopio e nell'esempio su questa pagina, la forma d’onda si è stabilizzata utilizzando un trigger di caduta.

Forme d'onda d’esempio

distributor pick-up inductive waveform

Note sulla forma d'onda di un pick-up distributore induttivo

Questo tipo di pick-up genera un segnale proprio e pertanto non richiede un’alimentazione di tensione per avviarlo. Riconoscibile dai suoi due collegamenti elettrici, il pick-up è utilizzato come un segnale per attivare l'amplificatore di accensione o il modulo di controllo elettronico (ECM).
Durante la rotazione del rotore metallico gira, un campo magnetico viene modificato, che induce una tensione di corrente alternata (c.a.) dal pick-up. Questo tipo di pick-up potrebbe essere descritto come un piccolo alternatore perché la tensione di output aumenta mentre il rotore metallico si avvicina all'avvolgimento e scade bruscamente attraversando il valore zero volt quando i due componenti sono allineati e quindi, si produce una tensione in fase opposta, durante il passaggio del rotore. La forma d'onda è nota come un'onda sinusoidale.

La tensione prodotta dal pick-up sarà determinata da diversi fattori, tra quali:-

  • Velocità del motore - la tensione prodotta salirà da valori inferiori di 2 - 3 volt durante l’avviamento fino a oltre 50 volt, a regimi elevati del motore.
  • La vicinanza del rotore metallico all'avvolgimento di pick-up. Un traferro medio sarà dell'ordine di 8 a 14 mm, un traferro più grande ridurrà la forza del campo magnetico vista dall'avvolgimento e la tensione di uscita sarà successivamente ridotta.
  • La forza del campo magnetico offerta dal magnete. La forza del campo magnetico determina l'effetto che si ottiene, in quanto 'taglia' gli avvolgimenti e la tensione di uscita sarà ridotta di conseguenza.

Informazioni tecniche

Questo tipo particolare di pick-up genera un segnale proprio e pertanto non richiede un’alimentazione di tensione per avviarlo. Riconoscibile dai suoi due collegamenti elettrici, il pick-up è utilizzato come un segnale per attivare l'amplificatore di accensione (o l’ECM).

Durante la rotazione del rotore metallico gira, un campo magnetico viene modificato, che induce una tensione di corrente alternata (c.a.) dal pick-up. Questo tipo di pick-up potrebbe essere descritto come un piccolo alternatore perché la tensione di output aumenta mentre il rotore metallico si avvicina all'avvolgimento e scade bruscamente attraversando il valore zero volt quando i due componenti sono allineati e quindi, si produce una tensione in fase opposta, durante il passaggio del rotore.
Questa particolare forma d'onda è conosciuta come sinusoidale o onda sinusoidale.

La tensione prodotta dal pick-up sarà determinata da diversi fattori, tra quali:-

  • Velocità del motore - la tensione prodotta salirà da valori inferiori di 2 - 3 volt durante l’avviamento fino a oltre 50 volt, a regimi elevati del motore.
  • La vicinanza del rotore metallico all'avvolgimento di pick-up. Un traferro medio sarà dell'ordine di 8 a 14 mm, un traferro più grande ridurrà la forza del campo magnetico vista dall'avvolgimento e la tensione di uscita sarà successivamente ridotta.
  • La forza del campo magnetico offerta dal magnete. La forza del campo magnetico determina l'effetto che si ottiene, in quanto 'taglia' gli avvolgimenti e la tensione di uscita sarà ridotta di conseguenza.

Ci sono due tipi di pick-up magnetici permanenti; sono detti Anulare e Arto. Il fattore di distinzione tra i due tipi è che il pick-up arto ha un solo punto del reluctor, mentre l'anulare avrà un punto del reluctor in ogni cilindro.

Il pick-up sarà invariabilmente montato sull'albero del distributore ed azionato dall'albero a camme. Essi possono essere testati in diversi modi utilizzando un multimetro o un oscilloscopio.

Figura 2 Mostra un diagramma di un pick-up distributore di tipo induttivo anulare.

AT019-2(IT)

Dichiarazione di non responsabilità
Questa sezione della guida è soggetta a cambiamenti senza notifica. Le informazioni all'interno sono attentamente controllate e considerate corrette. Queste informazioni costituiscono un esempio delle nostre ricerche ed i risultati ottenuti e non costituiscono una procedura definitiva. Pico Technology non si assume alcuna responsabilità riguardo a eventuali imprecisioni. Ogni veicolo può essere diverso e richiedere impostazioni di prova uniche.