Linea K di ISO9141-2 e parola chiave 2000485A

Sarà necessario un PicoScope per eseguire questo test.

Modalità di collegamento dell'oscilloscopio durante il test: linea K

Utilizzando la Scatola Test CAN

Se non si dispone della Scatola Test CAN, vedere «Testare senza la Scatola Test CAN» qui di seguito.

  • Prima di tutto collegare il connettore a 16 pin della Scatola Test CAN al DLC (Connettore diagnostica di collegamento) situato sul veicolo come indicato in Figura 1. I LED sulla Scatola Test CAN inizieranno ad illuminarsi, segno che la comunicazione è stata stabilita e anche per mostrarvi quali pin sono attivi sul DLC al quale si è connessi. È importante verificare che i seguenti pin siano illuminati, in quanto indica che la scatola test CAN è accesa e funziona correttamente:-

            Batteria V+:           Pin 16

            Telaio GND:            Pin 4

            Segnale GND:        Pin 5

  • Utilizzando i cavi forniti con la Scatola Test CAN, collegare il cavo GIALLO al Canale A dell’oscilloscopio.
  • Collegare la spina banana GIALLA al pin 7.
  • Collegare la spina banana NERA 4 mm al pin 4 per fornire il terreno per l’oscilloscopio.

Si vedano le Figure 1 e 2

  • Premere la barra spaziatrice sul PC per fare che l’oscilloscopio visualizzi i dati in tempo reale.
  • Attivare l'accensione del veicolo e assicurarsi che lo strumento di scansione sta attivamente comunicando con l’ECM.

La forma d’onda K apparirà ora sullo schermo, come illustrato di seguito.

Importante: Una volta che l'ECM comunica con lo strumento di scansione, il pin 7 LED inizierà a lampeggiare sulla Scatola Test CAN. Se lo strumento di scansione non mostra alcuna comunicazione con l'ECM e il pin 7 LED non lampeggia, lo strumento di scansione non sta inviando dell’ECM il comando di comunicare.

Tuttavia, se lo strumento di scansione non mostra alcuna comunicazione con l'ECM e il pin 7 LED lampeggia, lo strumento di scansione sta inviando il comando di comunicare, ma l’ECM non sta finalizzando la comunicazione. Le cause potrebbero essere le scadenti connessioni tra il DLC e l’ECM, un comando di comunicazione dello strumento di scansione non corretto nel software o un errore all'interno dell’ECM.

Eseguire il test senza la Scatola Test CAN

  • Collegare un cavetto di prova BNC nel Canale A dell’oscilloscopio.
  • Collegare un morsetto a coccodrillo su ciascuna delle spine nere (massa) del cavo di prova BNC, e collegarlo al terminale negativo della batteria del veicolo o ad un buon punto di messa a terra sul telaio.
  • Collegare una delle Sonde di aggancio posteriore alla spina colorata sul cavo di prova BNC.
  • Facendo riferimento al manuale tecnico del veicolo, identificare il pin della linea K in un punto accessibile sulla rete di comunicazione del veicolo (normalmente disponibile presso il connettore DLC). Testare con attenzione il retro del connettore DLC o un altro luogo di prova adatto identificato dalle informazioni di cablaggio del produttore.
  • Premere la barra spaziatrice sul PC per iniziare la cattura dei dati in tempo reale.
  • Attivare l'accensione del veicolo e assicurarsi che lo strumento di scansione stia comunicando attivamente con l’ECM.

La forma d’onda K apparirà ora sullo schermo, come illustrato di seguito.

Esempio di forme d’onda

In questa schermata è possibile verificare che vengano continuamente scambiati i dati lungo la Linea K, ed è possibile controllare che i livelli di tensione picco a picco siano corretti e che ci sia segnale mentre si svolge la comunicazione tra lo strumento di scansione e l’ECM. Consultare il manuale del costruttore del veicolo per i parametri delle forme d'onda precisi.

Informazioni tecniche: Linea K di ISO9141-2 e parola chiave 2000485A

Linea K è un sistema di comunicazione seriale con filo singolo a velocità molto bassa, utilizzato su molti veicoli a motore e su veicoli commerciali. Viene comunemente usato per le connessioni diagnostiche tra i moduli di controllo elettronico (ECM) sul veicolo e l'apparecchiatura diagnostica (strumenti di scansione e registratori di dati). Linea K è una rete basata sulle specifiche di ISO9141, nota anche come California Air Resources Board (CARB) Standard 9141.

Linea K è molto diversa da una rete Bus CAN e dalla maggior parte delle reti di comunicazione in generale. Una rete Bus CAN, ad esempio, non dispone di un ECM centrale o primario: tutti gli ECM sono uguali poiché sono tutti in grado di trasmettere messaggi lungo la rete, nonché di ricevere messaggi.

Sulla rete Linia K o su qualsiasi rete conforme con ISO 9141, la direzione del flusso dei messaggi è estremamente importante. Il controllo della rete è dominato dal Master ECM, e la direzione del messaggio e la tempistica dipendono da quale ECM sta parlando (invia un messaggio) e da quali ECM sono all'ascolto (in attesa di un messaggio). Pertanto, due ECM non possono inviare un messaggio allo stesso tempo, ma devono aspettare il proprio turno fino al permesso da parte del Master ECM. Si veda la Figura 3 sottostante:-

Il diagramma qui sopra mostra che c'è un solo filo per tutte le comunicazioni sulla rete. Pertanto, i messaggi devono essere inviati in formato binario e trasmesso come un segnale di tensione pulsata. Le tensioni sulla linea K vengono pulsate tra due valori in codice binario (una serie di uno e zero). Il codice binario è rappresentato dalle tensioni mostrate in Figura 4 sottostante:-

Nota: La logica 0 è rappresentata dalla tensione della batteria, quindi può essere superiore a 12 V.

Nota 1: Un messaggio di Linea K è diverso da un messaggio CAN, poiché il CAN invia sempre un intero messaggio in una sola volta mentre la Linea K può inviare messaggi divisi in più parti.

Nota 2: Una rete Bus CAN opera costantemente come una rete di comunicazione e una rete diagnostica tra gli ECM, mentre il veicolo è in funzione. La rete della Linea K è destinata esclusivamente per sostenere le apparecchiature diagnostiche. Tuttavia, quando non vi è presente una macchina diagnostica, il cablaggio della Linea K può essere utilizzato da altri ECM per comunicazione a diverse velocità di trasmissione e con modelli di tempistica diversi.

Ulteriori informazioni - Scatola Test CAN

I 16 pin del DLC sono disponibili sulla Scatola Test CAN e sono numerati come segue:

AT166-3(IT)

Dichiarazione di non responsabilità
Questa sezione della guida è soggetta a cambiamenti senza notifica. Le informazioni all'interno sono attentamente controllate e considerate corrette. Queste informazioni costituiscono un esempio delle nostre ricerche ed i risultati ottenuti e non costituiscono una procedura definitiva. Pico Technology non si assume alcuna responsabilità riguardo a eventuali imprecisioni. Ogni veicolo può essere diverso e richiedere impostazioni di prova uniche.